MATERNITÀ

  La seconda serata tv di Rai Uno è dedicata alla Festa della Mamma. TV 7 ripropone, dagli anni '60 ad oggi, la figura della donna-madre nel mondo del lavoro. Dal boom economico in poi...

BIANCANEVE E IL BACIO DELLO SCANDALO

Il caro, vecchio mondo delle favole: un paradiso in cui ci rifugiavamo per sognare, abbandonarci alla fantasia o, addirittura, addormentarci serenamente. Da qualche giorno è scosso da 'moralità' inverosimili. Pare che Biancaneve si sia...

NON È BUONA FEDEZ

Visibilità ai massimi livelli. Va bene tutto: la denuncia, l'exploit, l'indecenza portata alla ribalta etc, etc. Ma, e qui scateno sicuramente un boato incontenibile, non è tutto oro quello che risalta. Fedez & signora...

LA CASA DEL MARE

  Il vento aveva tante voci. Nei pomeriggi si allungava lento e docile alle ore più calde, quando l'ombra gli era complice a rinfrescare. La veranda, protetta da telate bianche, era tiepido riparo alle piante...

PAPAVERI ROSSI

  Ai Partigiani. Alla guerra più giusta mai combattuta, alla ragione di una rivolta, all'emozione di ogni passo in avanti. Alle staffette, ai ribelli, alle donne complici e insostituibili, ai bambini ed agli anziani. Alla...

“Cuore improduttivo”, la raccolta poetica di Davide Morelli

Ebook di poesia e prosa in crowdsourcing edito dalla rivista online Le stanze di carta. Si può leggere gratuitamente. Il libro è una raccolta monografica sul tema della disoccupazione e il suo spettro, talora...

Il colore delle strade

Sin da piccola ho sempre associato le emozioni ai colori. Il colore che per antonomasia associavo di piú alle emozioni, tipo libertà o leggerezza, era sempre il colore azzurro. Oggi mi chiedo se le bellezze del...

Vorrei di te…

VORREI DI TE...Vorrei fare una mappa con i nei sulla tua pelle, vedere se mi porterà oltre il mare. Riconoscere nei punti scuri la luce delle stelle, raggiungere il tuo luogo da amare.  Vorrei intrecciare i tuoi capelli...
Hunt-William-Holman-Isabella-and-the-Pot-of-Basil-1867

Lisabetta da Messina, dal Decameron di Giovanni Boccaccio, Quarta giornata quinta novella

Un gruppo di sette giovani donne e tre giovanotti si trattengono fuori da Firenze per dieci giorni per sfuggire alla peste nera che in quel periodo imperversava nella città. A turno si raccontano delle...

SI TORNA

SI TORNASi torna per comprendere, ritrovare, ritrovarsi. Si torna per tornare a somigliare, per riprendersi un colore, il senso di un dolore, un desiderio dimenticato. Si torna per spegnere le ombre senza sole o...
- Advertisement -

ULTIMI POST