E’ andato in scena all’Altrove Teatro Studio, il 9 | 10 | 11 novembre lo spettacolo Parlavano di me. Un racconto nato dalla penna di Giuseppe Grattacaso e tratto dall’omonimo libro edito da Effigi. Prende forma così uno spettacolo teatrale diretto dall’attore Marco Zingaro, alla sua prima regia ed interpretato dall’attrice, cantante e danzatrice Francesca Nerozzi, cofounder di NOZ Performing Company. Uno spettacolo che è una vera e propria rivelazione!

“Parlavano di Me” è una confessione appassionata di una giovane donna a sua madre. Nel suo microcosmo dove regnano leggerezza e spensieratezza ma soprattutto banalità e frivolezza, la giovane donna incontrerà personaggi bizzarri dagli atteggiamenti superficiali, cinici e dettati dall’invidia. A causa di questa umanità esaltata e inconsistente lei cercherà conforto e riparo in sua madre, una presenza che appare costante e determinata al fianco della figlia. Inconsapevolmente solo attraverso una banale cronaca degli eventi in contrasto con il suo crescente turbamento, giungerà con timore e tenerezza a svelare la propria reale condizione.

Non è sufficiente la sospensione del giudizio; per avvicinarsi e per sintonizzarsi con la protagonista, occorre annientare il giudizio e il pregiudizio e lasciarsi condurre per mano dalla straodinaria bravura di Francesca Nerozzi, che con un testo ottimo e una regia sofisticata e coinvolgente ci trasporta con convinzione nella la complessità e nell’ambiguità del personaggio. Si tratta della messa in campo di una donna che, dialoga con il pubblico della sua vita, delle sue scelte, delle sue sofferenze e lo fa travolgendo il pubblico in un turbine di emozioni che ti catturano e non ti lasciano via di scampo. Una interpretazione totalizzante e coinvolgente.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome