Ho riflettuto molto prima di lanciare questa tipologia di avventura artistico editoriale. Ormai da oltre cinque anni puntualmente abbiamo scelto modalità di promozione dei nostri libri fondate tutte sulla singolarità e originalità dei contenuti, dei formati e del marketing, e ora grazie a un’idea del poeta e critico d’arte Donato Di Poce entriamo nel mondo dell’arte e lo facciamo con dei libri d’artista. I Libri d’Arte del Bardo saranno curati dall’artista Paola Scialpi che interpreterà pittoricamente e graficamente, in soli tre esemplari al mondo numerati, le sensazioni e il mondo immaginifico dei poeti che i Quaderni del Bardo Edizioni hanno pubblicato dalla loro nascita. Un progetto che si aprirà (e lo spero vivamente) anche a poeti esterni alla casa editrice che vogliono entrare in questo splendido progetto mandando i loro versi per una possibile selezione e pubblicazione ne I Libri d’Arte del Bardo. La spinta fondativa di quest’idea l’ho sempre tenuta gelosamente nascosta in tasca. Poi come capita sempre c’è nel destino di ognuno di noi, un poeta che anticipa i tempi, che attende l’onda giusta e colpisce inesorabilmente. Così è stato grazie a Donato Di Poce. Poi ecco che dal mondo delle idee l’oggetto ha preso corpo attraverso la visione e le mani dell’artista Paola Scialpi, che lavora da anni con i tre colori alchemici del bianco, rosso, e nero (nigredo, rubedo e albedo). Non è un caso che la sua arte si sposa con la forza immaginifica dalla Poesia.

Il primo poeta a far parte di questa nuova avventura è Marcello Buttazzo.  “La poesia di Marcello Buttazzo, è poesia che abbraccia l’universo, evocazione come il canto greco di alcuni poeti elegiaci della Grecia antica, negli accenti drammatici e di ricomposizione del dolore e della domanda d’amore, panici, totalizzanti, di potente bellezza. (…) Chiunque ama la poesia troverà materia per elevarsi dalla mera quotidianità e lasciarsi trasportare nel viaggio d’anima, di Marcello Buttazzo che sembra dirci di non smarrire la purezza del fanciullo innamorato della vita, degli occhi di una madre, del sorriso di una donna, occasione di possibile maturazione umana e poetica. (Maria Grazia Palazzo)

Marcello Buttazzo è nato a Lecce e vive a Lequile, nel cuore della Valle della Cupa salentina. Ha studiato Biologia con indirizzo antropologico all’Università “La Sapienza” di Roma. Ha pubblicato le opere “Canto intimo” (raccolta di note e poesie), “Considerazione Canti” (raccolta di articoli e poesie), “Clandestino d’amore” (raccolta di poesie) per Manni Editori, la silloge poetica “Altro da Sé”. Nel 2007, ha pubblicato la raccolta di poesie “Alba” (L’Autore Libri Firenze) e “Nei giardini dell’anima” (Manni Editori). Nel 2008, la raccolta di poesie “Di rosso tormento” (Calcangeli Edizioni) e, nel 2009, la raccolta poetica “Per strada”(Calcangeli Edizioni). Nel 2010, la silloge “Serenangelo” (Manni Editori); nel 2012, la raccolta di poesie “E ancora vieni dal mare” (Manni Editori); nel 2015, la silloge poetica “E l’alba?”( Manni Editori). Nel 2016, la raccolta poetica “Origami di parole” (Pensa Editori). Nel 2018, la raccolta poetica “Verranno rondini fanciulle” (i Quaderni del Bardo Edizioni). Per i Quaderni del Bardo, ha pubblicato nell’estate 2008 l’ebook la raccolta di poesie “Mari che non conobbi”, in vendita su Amazon. È uscita nel 2019 per i Quaderni del Bardo la raccolta di poesie “Nei tuoi arcobaleni”

Paola Scialpi – Paola Scialpi pittrice, artista, attiva già dagli inizi degli anni settanta ha collezionato numerose mostre ed eventi unici sia in Italia che all’estero tra cui America (New York), Turchia, Kosovo, Emirati Arabi comparendo nelle più prestigiose pubblicazioni d’arte. Il suo impegno nel mondo dell’arte si è mosso sempre con l’obiettivo di porre in primo piano la necessità che l’artista sia veicolo di denuncia sociale per questo dagli anni novanta ha utilizzato l’arte per affrontare soggetti attuali e spinosi come l’immigrazione, la violenza sulla donna, la prostituzione minorile, l’emarginazione. Hanno scritto su di lei numerosi critici, giornalisti, docenti universitari e poeti tra cui: Luciano Caramel, Toti Carpentieri, Stefano Cristante, Donato Di Poce, Chiara Evangelista, Carmelo Cipriani, Lucio Galante, Massimo Guastella, Raffaele Gorgoni, Antonella Marino, Pietro Marino, Maurizio Nocera, Marina Pizzarelli. E’ autrice per i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno di due volumi I colori di una vita e Il mare una storia da riscrivere

Donato Di Poce – Donato Di Poce ama definirsi un ex poeta che gioca a scacchi per spaventare i critici. Nato a Sora (FR) nel 1958, residente dal 1982 a Milano. Poeta, Critico d’Arte, Scrittore, Fotografo. Artista poliedrico, innovativo ed ironico. Ha al suo attivo 23 libri pubblicati (tradotti anche in inglese, arabo, rumeno e spagnolo), 20 ebook e 40 libri d’arte Pulcinoelefante. Dal 1998 è teorico, promotore e collezionista di Taccuini d’Artista. Ha realizzato L’Archivio Internazionale di TACCUINI D’ARTISTA e Poetry Box di Donato Di Poce, progetto espositivo itinerante. Cura la collana I Quaderni d’arte del Bardo per i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno ed è autore di numerose pubblicazioni di rilievo nazionale di poesia ed arte.

Il suo sito è http://www.donatodipoce.net/

Info

iquadernidelbardoed@libero.it

https://iquadernidelbardoedizionidistefanodonno.com/

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome