“Niente è più pericoloso di una donna che balla” è quello che ad un certo punto del film dice il Giudice Inquisitore “Rostegui”, una frase che racchiude in sé il senso del film. Il potere, l’autorità dell’uomo indice di quel patriacarto che condanna la Libertà e la Bellezza della donna facendola sentire sbagliata, “strega”…
Questo dramma storico diretto da Pablo Agüero, disponibile sulla piattaforma Netflix, ci riporta nei primi anni del 1600 nel Paesi Baschi francesi, segue le vicende di un gruppo di giovani ragazze accusate di stregoneria che escogitano uno stratagemma per rimandare l’esecuzione…
Attraverso  questa pellicola, si  vuole raccontare il passato per quello che è stato, il dolore inflitto a migliaia di donne innocenti, traendo spunto dalle memorie scritte dall’inquisitore Pierre de Rosteguy di Lancre, protagonista del film e responsabile della tortura e dell’uccisione di un gran numero di donne. Si vuole, altresì, trattare un argomento molto delicato e ampiamente dibattuto in questi ultimi tempi, il femminicidio, usando la Storia e la metafora della caccia alle streghe.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome