Una ragazza si sveglia legata a un letto. Il luogo in cui si trova potrebbe essere un ospedale ma non ne è sicura. Chi sono le persone che vi si trovano? E chi è lei? Sono prigionieri? Malati? Folli?

Un giovane riesce a farla “evadere” e la porta lontano, ma sarà veramente in salvo? Meglio non svelare troppo…

Un thriller? Un racconto distopico? Di fantascienza? Una proiezione in un possibile futuro prossimo di alcuni aspetti della società di oggi?

Chi legge porta il suo mondo nel mondo di chi scrive e chi scrive porta qualcosa del suo mondo nel mondo di chi legge.

Al ciascun lettore quindi la sua lettura, diversa, del tutto personale e, si spera, piacevole di “Si svegliò legata”.

http://www.labandadelbook.it/shop/product.php?id_product=874

1 commento

  1. Racconto di fantascienza che si legge tutto d’un fiato. Velata critica al cinismo e sete di potere, difetti della società attuale.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome