Vito Moretti ne “Le cose” racconta un momento preciso della nostra esistenza, quello in cui, per ognuno di noi, gli oggetti diventano cose: quando, invecchiando e consumandosi insieme a noi, si caricano di una sorta di polvere che racconta la nostra vita, il nostro quotidiano, diventando così espressione della nostra identità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome