È ancora fresco di stampa La forma dell’attore, saggio scritto dalla critica cinematografica Marzia Gandolfi e pubblicato dalla Santelli editore (pp. 268, € 15,99), che va ad aggiungersi alla collana Pagine di cinema. Il testo è una completa quanto profonda analisi sull’importanza dell’attore: non – solo ed esclusivamente – inteso come attante sul grande schermo, bensì come forma viva, a cui sono collegati, indissolubilmente, gesti, espressioni, vezzi capaci di assurgere, l’attore, al ruolo di icona chiave che identifica un determinato tipo di cinema. È quello della fisicità, dell’estetica attoriale, di un riconoscimento visivo impossibile da confondere. Gandolfi, che vanta una carriera di esperta cinematografica da più di vent’anni, conosce a menadito l’argomento e lo dimostra mettendo, sotto la lente, quattro grandi volti e nomi del cinema contemporaneo: il compianto James Gandolfini, la leggenda Clint Eastwood, il dinamico Tom Cruise, lo scultoreo Brad Pitt. Quattro identità eterogenee ma legate, tra di loro, dal fil rouge di questa fisicità che è anche espressione dell’essere proprio.

 

In foto: l'autrice e critica cinematografica Marzia Gandolfi (nel riquadro, l'attore James Gandolfini))

 

A chi si rivolge

La forma dell’attore è un vero e proprio excursus nella carriera e nella presenza scenica dei quattro, un testo che dà il giusto e importante valore alla figura dell’attore, a volte messo in secondo piano a favore dell’aspetto scenotecnico di tanti film. Il testo, arricchito dalla prefazione del prof. Roy Menarini, docente presso l’Università di Bologna, è privo di qualsivoglia linguaggio di tipo accademico, piuttosto presenta una “narratività”, cosa sempre più rara all’interno delle pagine dei saggi specialistici, che ne fa un titolo scorrevole, accattivante, di facilissima comprensione e, aspetto da non sottovalutare, capace di invogliare a più di una rilettura. Difatti, proprio per queste sue peculiarità, non si risolve nel classico libro pensato ad appannaggio di un bacino di lettori esperti e di addetti ai lavori, bensì anche per i neofiti che si avvicinano, per la prima volta o stanno ancora muovendo i primi passi, nell’enorme macchina chiamata cinema.

 

L'attore James Gandolfini, a cui è dedicato il primo capitolo di "La forma dell'attore"

Dove è possibile reperirlo

La forma dell’attore, distribuito da Messaggerie Libri, è acquistabile online sulla libreria digitale della Santelli, sui siti di e-commerce come Amazon, Feltrinelli Online, MondadoriStore e nelle librerie Mondadori, Ubik, Feltrinelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here