L’autore Ludovico De Bonis, con il suo libro, ha provato a combinare la sua passione – Madonna – con il suo background culturale, in quanto esperto e studioso di Comunicazione e Analista dei Media. Ciò che rende eccezionale il suo lavoro rispetto ad altri lavori sull’artista, è che nessuno di loro ha analizzato il fenomeno né dal punto di vista delle audience e pubblici di riferimento, né si è concentrato sul fandom della popstar ponendo l’accento sulla sua identità complessa (come donna, come madre e come icona internazionale) e sul fatto che la performer Madonna, secondo diversi sociologi ed esperti del settore, sia l’emblema della cultura popolare. Ciò che viene teoricamente raccontato e narrato viene messo alla prova e praticamente testimoniato dalla voce di testimoni privilegiati, ovvero i fan, attraverso una ricerca empirica condotta con la tecnica dell’intervista qualitativa, mettendo a confronto generazioni diverse. Da questa analisi generazionale emerge chiaramente che il fandom della cantante è fortemente caratterizzante, cioè i punti di contatto e le differenze di opinione tra i fan ventenni, trentenni e quarantenni intervistati, sono esattamente gli stessi. In sostanza, sia la generazione ventenne che quella quarantenne, apprezzano e mostrano un certo malcontento per gli stessi aspetti artistici e “personali” della performer artist nonostante il notevole divario anagrafico. L’analisi della carriera artistica di Madonna arriva fino al suo ultimo lavoro discografico intitolato “Madame X”. L’ultimo paragrafo del libro, infatti, è un viaggio descrittivo e simultaneo, un “work in progress” di quello che la Ciccone ha sperimentato, condiviso, raccontato in musica, con il mondo reale e digitale, fino al 14 Giugno 2019.

Ludovico De Bonis, classe 1983, vive a Mesagne (BR), Puglia – Italia. Comunicatore e Analista Social Media, Co-Fondatore dell’Associazione Culturale FantasyEra, con sede a Casarano (Lecce) dove svolge le seguenti attività: Curatore Area Sociale, Pubbliche Relazioni, Curatore Settore Musica, Promozione e Marketing, Analista di Prodotti televisivi fantasy, Revisione di libri fantasy. Da quasi un anno recensisce anche album di artisti famosi e non, per la redazione di TuttoRock, con sede a Milano. Ha . È un fan di Madonna, Marco Mengoni e Pentatonix, ma ascolta molti altri artisti italiani e stranieri. Considera i concerti come pura adrenalina. Ama la comunicazione in tutte le sue forme al punto da sentirsi immerso in essa. Non può vivere senza televisione, serie TV e musica. Fin da piccolo sognava di diventare critico dei media e grazie ai suoi studi scopre l’amore per la psicologia, l’analisi dei prodotti culturali e la ricerca. I suoi studi sono lo specchio di quanto appena descritto, infatti, ha conseguito una Laurea in “Scienze della Comunicazione” presso “l’Università del Salento” e una Laurea Specialistica in “Industria Culturale e Comunicazione Digitale” presso “La Sapienza”, a Roma. Nella capitale ha anche avuto modo di conseguire un Master di I livello in “Management, Marketing e Comunicazione della Musica”, entrando in contatto con diversi esponenti del settore discografico, arricchendo ulteriormente la sua conoscenza di un settore poco conosciuto dal punto di vista interno, logistico e produttivo. L’esperienza vissuta come stagista presso “Believe Digital”, multinazionale che si occupa della distribuzione digitale di musica online, è stata la diretta conseguenza del suddetto master. Giornalista freelance per la rivista scientifica online H-ermes, in collaborazione con l’Università del Salento, per la quale ha recensito libri dedicati alla musica, alla letteratura e alla televisione e ha scritto un articolo sulla differenza tra fisico e digitale.

Info link

https://www.amazon.it/Bitches-she-Madonna-Ludovico-Bonis/dp/B08WZJK1YB/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=ludovico+de+bonis&qid=1613901557&sr=8-1

 

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome