È ancora fresco di stampa ma si preannuncia già come un progetto editoriale innovativo e illuminato: Appunti di cinema è il primo volume pubblicato da Ferrari Editore nella collana CineVita, diretta da Francesco Grano, appassionato esperto di cinematografia. Una collana dedicata al grande schermo che cavalca un approccio metodologico, volutamente lontano da un linguaggio prettamente accademico, per una visione futura delle tendenze del cinema fruibile anche dai non addetti ai lavori.

Reduce anche dal successo della presentazione al Salone Internazionale del Libro di Torino, la recente pubblicazione non fa eccezione al progetto della collana CineVita ed è così che Appunti di cinema si fa portavoce dei punti di vista dello stesso curatore e di sei appassionati cinefili: Nicolò Barison + Susanna Camoli + Edoardo Graziani + Bruno Manfredi + Mariagiulia Miraglia + Freddy Xabaras.

Il volume si articola in due tomi divisibili, sottotitolati Primo ciak e Secondo ciak (il secondo seguirà tra qualche mese), accomunati dalla volontà di esplorare le metamorfosi dello sguardo presenti in diversi film. Ne emerge un lavoro molto articolato, che rivela, dietro ogni prospettiva prescelta, un viaggio nell’universo filmico, attraverso le riflessioni di sette autori che vivono e indagano il cinema in ogni sua diramazione.

 

Sulla quarta di copertina si legge:

Un libro cinefilo, agile e intenso, articolato in due accattivanti e motivanti tomi, scritto a più voci da appassionati che vivono e indagano la settima arte in ogni sua diramazione. Un percorso di memorie, visioni filmiche, empatie cinematografiche, approfondimenti e riflessioni che, attraverso singoli saggi dedicati, fornisce una panoramica su capolavori o film di culto, entrati di diritto in tutte le storie del cinema, come Brazil, Hannah e le sue sorelle, C’era una volta in America, Mondo cane, La storia infinita, La grande abbuffata, Io e Annie e altri titoli ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome