Giro di tavolo tra gli stakeholders del Green Public Procurement (Appalti Verdi) su difficoltà e punti critici nelle relazioni tra imprese e Pubbliche Amministrazioni nella sensibilizzazione all’ economia “verde”. Una riunione operativa inserita all’interno del progetto GreenS sulle soluzioni innovative per promuovere gli Acquisti Verdi nella Pubblica Amministrazione.

L’incontro si è svolto nella Sala Commissioni della Provincia di Cosenza e ha riguardato due momenti significativi: la tavola rotonda e la firma del Protocollo d’Intesa con gli stakeholders del GPP. In particolare, vi hanno aderito i presidenti e i rappresentanti di: CONFINDUSTRIA COSENZA, REGIONE CALABRIA, PROVINCIA DI COSENZA, CONFARTIGIANATO, CNA, ANCE COSENZA, CONFAGRICOLTURA, CONFESERCENTI, CIA, CONFCOOPERATIVE, LEGACOOP. Presenti, con loro, al tavolo di confronto: Francesco Gervasi, consigliere provinciale delegato all’Ambiente, Angelo Loiacono, presidente Alessco, Mariolina Pastore, responsabile tecnico Alessco, Carmine Brescia, direttore tecnico Alessco, Filippo Giglio, project manager progetto GreenS. Prezioso anche il contributo dell’avvocato Achille Morcavallo sulle problematiche legate alla tutela delle imprese, sul problema dei contratti pubblici e sulle questioni di ordine pratico per le imprese e le PA.

Tra i temi affrontati nella discussione grande rilevanza ha assunto quello relativo al questionario da sottoporre alle imprese, come pure le strategie che le stesse dovrebbero mettere in atto per un maggiore coinvolgimento e interesse sul GPP. Inoltre, ci si è confrontati sulle azioni concrete da fare per le imprese; infine, si è discusso in merito alle opportunità offerte dalle piattaforme telematiche di acquisto per le PA, come il MEPA, in rapporto al valore delle certificazioni Ambientali nella concorrenza tra le imprese.

In campo, dunque, le esperienze e le aspettative del mondo delle imprese. Imprese che hanno, ancora una volta, evidenziato l’esigenza di diffondere una maggiore informazione non solo a livello locale, ma anche a livello regionale e nazionale tra i diversi attori chiave nelle politiche del GPP.

“L’Ambiente è un universo che dobbiamo quotidianamente alimentare – ha dichiarato Gervasi – e il Protocollo è l’espressione di un bel passo in avanti attraverso azioni a tutela del territorio. Da queste iniziative si deve partire per raccogliere risultati in operazioni che valorizzano e aiutano a crescere le imprese del nostro territorio”.

“Il Protocollo d’Intesa – ha sottolineato il presidente Alessco Loiacono – dovrà servire a incentivare l’incontro tra produzione di beni che valorizzano il rispetto dell’ambiente, tramite anche le certificazioni ambientali dei processi produttivi, e domanda di prodotti, da parte della PA, che rispettino i requisiti dei Criteri Ambientali Minimi.”

In questa ricerca di innovazione si fa altrettanto necessaria la facilitazione del processo di cooperazione: “Per sviluppare il legame tra amministrazioni e imprese- ha evidenziato Nicola Mayerà- bisogna creare una sempre maggiore divulgazione dei principi connessi a questi progetti di collaborazione che possano dar spazio a politiche urbane locali e regionali a favore del mondo delle imprese. Il Protocollo d’intesa dovrà essere lo strumento di semplificazione e aggancio tra imprese e amministrazione”.

In questa prospettiva di “piano d’azione formativo” tutti i partecipanti hanno focalizzato gli interventi sulla necessità di incentivare le aziende e di approfondire tutte le tematiche necessarie a raggiungere risultai e traguardi importanti.

Il prossimo incontro formativo sarà il 16 gennaio nel comune di Gioiosa Ionica. Maggiori informazioni saranno comunicate nelle prossime settimane.

Note su GreenS

Il progetto europeo GreenS è finanziato dal Programma “Horizon 2020” con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di un’economia sostenibile ed inclusiva dell’Unione Europea. L’obiettivo delle giornate formative è quello di trasferire, integrare e potenziare le conoscenze dei dirigenti e dei funzionari dalla P.A. sulle novità legislative del nuovo Codice degli Appalti in materia di Acquisti Verdi, analizzandone opportunità e criticità, individuando le possibili soluzioni per rafforzare l’applicazione del GPP soprattutto nei settori e per i prodotti/servizi obbligatori per la normativa. Gli incontri rientrano in un ciclo di seminari formativi organizzati da ALESSCO all’interno del progetto GreenS. I primi sono già stati espletati a maggio presso la Provincia di Cosenza e a giugno 2017 presso la Provincia di Crotone.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome