Prima giornata della “5 giorni di musica contro le mafie” tra teatro musica e fumetti

170

La 5 Giorni di Musica contro le mafie prende vita a Cosenza, accogliendo nell’Auditorium Guarasci centinaia di bambini delle scuole primarie, entusiasti di assistere allo spettacolo mattutino con i burattini “L’isola che non c’è… adesso c’è” della regia di Mario Mirabassi. Attraverso paffuti personaggi di gommapiuma, abilmente animati dagli attori Francesca Prete e Riccardo Toccacielo, i bimbi hanno avuto la possibilità di immaginare e comprendere l’importanza di prendersi cura del bene comune: un’occasione di educazione alla bellezza e alla felicità con una fiaba urbana.

Nel pomeriggio al Museo delle Arti e dei Mestieri in corso Telesio si è tenuto l’incontro sulla memoria, pedagogia antimafia e cittadinanza attiva attraverso l’arte dei fumetti. Dal dialogo tra gli ospiti Raffaele Losardo (figlio di Giannino Losardo, vittima innocente di ‘Ndragheta) e Luca Scornaienchi (graphic journalist – autore de “Il Commissario Mascherpa – indagini a fumetti”, Ed. Polizia Moderna) è emersa l’interessante capacità dei fumetti di raccontare la realtà, tramandando anche storie vere.

Alle 19.00 l’intimo showcase di Maldestro, accompagnato con piano e chitarra, ha affascinato la sala gremita del MAM, donando al pubblico canzoni d’autore e racconti del suo percorso artistico. Il cantautore napoletano, noto per “Canzone per Federica”, premio della critica al Festival di Sanremo del 2017, ha colto l’occasione per evidenziare il ruolo fondamentale della musica per stare bene e divertirsi, ma anche per diffondere messaggi profondi.

A chiusura della prima giornata al Caffè Telesio, è stata molto apprezzata anche l’esibizione del virtuoso chitarrista Daniele Fabio.

L’incontro con Don Ciotti apre la seconda giornata densa di appuntamenti, affrontando le parole chiave del cambiamento.

PROSSIMI APPUNTAMENTI della “5 GIORNI DI MUSICA CONTRO LE MAFIE” dal 13 al 16 dicembre

Mercoledì 13 dicembre

09.30, Auditorium Guarasci – Incontro Scuole: “La Chiave del Cambiamento è il “Noi” con DON LUIGI CIOTTI

16.00, MAM – Incontro: “Azzardopoli”. Quando il gioco diventà schiavitù. Lose for Life & Cittadini

18.00, MAM – Incontro: Quando il cronista viene minacciato. Giornalismo inchiesta e investigativo con Sandro Ruotolo e Michele Albanese

19.00, MAM – Showcase: RED BASICA

22.00, Caffè Telesio – Drink Concert: Al the Coordinator

Giovedì 14 dicembre

09.30, Auditorium Guarasci – Proiezione e “Cine Forum”: “Fortapàsc” e Giancarlo Siani, il “giornalista-giornalista” con Geppino Fiorenza

16.00, MAM – Incontro: Chi sono i Testimoni di Giustizia? Il Costo del “No”…una vita sotto protezione – con Rocco Mangiardi

18.00, MAM – Incontro: Dalla lotta all’ecomafia all’Economia civile: il paradigma del cambiamento

19.00, MAM – Showcase: MOLLA – MUJURA

22.00, Caffè Telesio – Drink Concert – Le Luci Intermittenti

Venerdì 15 dicembre

10.30, Teatro Morelli – 1^ FINALE Premio “Musica contro le mafie” 8^ Edizione (Guest: Gaetano Pecoraro [Le Iene] Molla, Mujura) [Per le Scuole Secondarie]

16.00, MAM – Incontro: Mafia Movie: La trasformazione mediatica del mafioso e i rischi di emulazione giovanile” con Christian Giroso e Gaetano Pecoraro (le Iene)

18.00, MAM – Incontro: Hip Hop / Rap di protesta. Le rime contribuiscono al Cambiamento? con Lucariello e Marcello Ravveduto

19.00, MAM – Showcase: LUCARIELLO

22.00, Caffè Telesio – Drink Concert: Kayadub (Dj Set)

Sabato 16 dicembre

10.30, Teatro Morelli – 2^ FINALE Premio “Musica contro le mafie” 8^ Edizione (Guest: Gaetano Pecoraro (Le Iene) Lucariello e Capone Ensemble) [Per le Scuole Secondarie]

16.00, MAM – Proiezione Film Documentario: “A_Mozzarella N_i_g_g_a” di Demetrio Salvi

18.00, MAM – Incontro: Verso un futuro sostenibile con il riciclo creativo. con Maurizio Capone (BungtBangt)

19.00, MAM – Showcase: MAURIZIO CAPONE (BungtBangt) + Ensemble

21.30, Teatro Morelli – Il Concerto di “Musica contro le mafie” con DARIO BRUNORI, ROCCO HUNT, PAOLO BENVEGNU’

00.00, Caffè Telesio – Aftershow: NanDJno (DJ Set)

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome