Mesa ci parla di come ha vissuto la pandemia e dell’importanza del suo comune di nascita, Mesagne, dal quale è partito fino ad arrivare al suo nuovo singolo, “Colpevole senza colpe”.

 

Parlaci di Mesagne, il comune in cui sei nato: Ha influenzato e influenza tutt’ora il tuo processo creativo?  

 Certo assolutamente , dove ho mosso i primi passi, rimarrà sempre nel mio cuore ovunque sarò

 

Parlaci del tuo rapporto con Fabio Serri. Possiamo definirlo tuo “mentore”?

 Fabio Serri è il mio papà musicale, mi ha accompagnato in questo mondo che cerco di far mio sempre di più, è un professionista ed è un onore lavorarci insieme, dopo esser stato il mio insegnante.

 


Come hai vissuto e stai vivendo questa pandemia? Ha intaccato negativamente il tuo processo creativo?

 Naturalmente non è stato bello per nessuno , ma ho cercato di non farmi abbattere dalla noia , ho lavorato e fatto tanto. mi ha aiutato molto

 


C’è una canzone di cui vai particolarmente fiero e che ti ricorda un momento speciale della tua vita?

 Sono molto legato ad un brano che ho scritto per CARNEVALI: Sogni rotti

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here