HomeEventiNews"L'Arte dell'Esperienza, in libreria il nuovo libro dell'attore Marco Bonini

“L’Arte dell’Esperienza, in libreria il nuovo libro dell’attore Marco Bonini

L’Arte dell’Esperienza è il nuovo libro dell’attore, educatore ed insegnante Marco Bonini, edito da La
Nave di Teso. Disponibile in tutte le librerie da venerdì 20 maggio 2022, è un lavoro nato in pieno
lockdown, quando il settore dell’arte è stato penalizzato dalle restrizioni imposte dal governo.
“Sono uno dei fondatori di Unita, ossia l’Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo, un’associazione di
categoria del nostro settore. Ho fatto parte del direttivo per tutto il primo anno di fondazione, nata in pieno
lockdown. Quando il premier Giuseppe Conte ha inserito il teatro e il cinema nel settore non essenziale, mi è
venuta quindi voglia di scrivere il libro: se la gente va a teatro, non sta infatti andando a perdere tempo, ma
ad assistere ad un rito identitario-collettivo. La nostra funzione pubblica è quella di raccontare chi è la
Società. Il pubblico ha bisogno di sapere chi siamo noi perché questo ci orienta, ci fa alzare la mattina, ci fa
sentire meno soli. E per questo non è vero che il lavoro di noi attori non è essenziale”.
La funzione dell’attore dev’essere, proprio come viene raccontata nel libro, quella di raccontare
l’esperienza umana. Non a caso, Bonini è certo del fatto che l’esperienza della recitazione possa essere
uno strumento didattico utile a tutti, da inserire pure nel percorso curriculare delle scuole. Avere nel
proprio background strumenti recitativi aiuta, infatti, ad acquisire competenze emotive fondamentali.
Imparare a gestire le proprie emozioni, è il primo passo per risolvere emergenze sociali come il bullismo,
le discriminazioni, la violenza di genere e il razzismo.
“Esattamente come si insegnano a scrivere e a leggere, anche se non tutti diventiamo certamente
Hemingway, gli alunni dovrebbero avere i rudimenti della recitazione perché quella tecnica alfabetizza la
lingua delle emozioni. Qualsiasi forma di violenza viene da un’insensibilità. Tu puoi uccidere perché non
provi l’emozione di essere ucciso, ma se entri empaticamente in quella situazione diventa molto più difficile
violentare, uccidere o maltrattare. L’esperienza emotiva innalza la coscienza delle persone, che in qualche
modo diventano meno esposte ai problemi sociali come il bullismo e così via”.
L’Arte dell’Esperienza verrà presentato al Salone del Libro di Torino sabato 21 maggio 2022. Al suo fianco
Bonini, giĂ  autore nel 2019 di Se Ami Qualcuno Dillo, avrĂ  al suo fianco la collega-attrice Giovanna
Mezzogiorno.

spot_img

ALTRI POST DELL'AUTORE

TRENDING POSTS