Willy Wonka Was Weird è un progetto solista di Paolo Modolo, nel passato membro degli In My June e della noise/core band Anarcotici.
Ad ottobre 2019 esce per (R)esisto Distribuzione l’album d’esordio “022016032019”, registrato e prodotto da Tommaso Mantelli al Lesder Studio di Treviso.
Il lavoro viene accolto positivamente, con larghi consensi dalla stampa di settore e vengono estratti due singoli, “Marzo 2019” e “Muro Di Tempo (Anarchici Della Pulizia)”.
Cominciano i primi concerti in supporto al disco e nonostante l’emergenza Coronavirus, le esibizioni continuano attraverso i canali streaming, supportando alcune iniziative di spessore come quella del MEI.
A settembre 2020 esce “Lisa ha 16 anni”, cover dei Sick Tamburo, registrata per la compilation “Parlami Per Sempre”, un’iniziativa creata dallo staff del web magazine All You Need Is Punk in ricordo di Elisabetta Imelio, venuta a mancare pochi mesi prima.
Ad Ottobre 2020 il cantautore trevigiano entra nello storico Natural Head Quarter Studio di Ferrara per registrare il nuovo lavoro con Michele Guberti e la produzione artistica di Massaga Produzioni (Massimiliano Lambertini, Manuele Fusaroli).

Disponibile dal 10 maggio 2021 sulle migliori piattaforme digitali ed in rotazione radio dal 14 maggio il secondo singolo “Cala la nebbia a Sedriano”, che anticipa l’uscita del nuovo disco, del cantautore trevigiano Willy Wonka Was Weird, pubblicato e distribuito da (R)esisto.
Il brano è stato registrato al Natural Head Quarter studio di Ferrara da Michele Guberti con la produzione artistica di Massaga Produzioni e farà parte del nuovo album “Lasciamoci il nulla per questo infinito”, in uscita nell’autunno 2021.

1) Cominciamo con una domanda semplice per presentarti ai nostri lettori: chi è Willy Wonka Was Weird?
Ciao, Willy Wonka Was Weird è il mio alter ego, l’altra parte di Paolo, quella più nascosta ma che vorrebbe farsi vedere meglio.
Rappresenta in musica tutte le parole che non riesco a dire ed il male che evito di fare a me stesso, una specie di barriera per intenderci.
Io arrivo da una lunga esperienza musicale, cominciata nel 1998 con la band noise-core degli Anarcotici e proseguita poi con
gli In My June, ma è solamente alla fine di queste esperienze, dopo un periodo di pausa dalla musica dovuto alla nascita di mio figlio che ha preso vita WWWW.E’nato semplicemente con lo scopo di regalare delle piccole emozioni a questa nuova creatura entrata nella mia vita, un piccolo regalo per mio figlio e quindi dovevo farlo nella maniera più pura possibile.Ho registrato questi pezzi in presa diretta al Lesder Studio con Tommaso Mantelli e destino vuole che poi sia entrato in contatto con Massimiliano Lambertini di (R)esito e Alka Records che ad ottobre 2019 ha pubblicato il mio primo disco “022016032019”. Da quel momento è iniziato tutto il percorso che mi ha portato ad arrivare alla stesura del nuovo album registrato allo storico Natural Head Quarter studio di Ferrara con la produzione di Michele Guberti, Massimiliano Lambertini e Manuele Fusaroli e che uscirà nell’autunno 2021

2) Il nuovo singolo “Cala la nebbia a Sedriano” è uscito da pochi giorni per (R)esisto, come è nata la collaborazione?
Come dicevo non avevo intenzione di pubblicare il primo disco, ma un giorno mi sono detto: perchè no? Ho cominciato a mandare in giro il materiale ad alcune etichette, ma le risposte che ho ricevuto non mi hanno entusiasmato. Proprio nel momento nel quale non avevo più nessuna voglia di cercare è arrivata la mail di Massimiliano Lambertini che mi ha incuriosito, ho notato subito la sincerità degli intenti e della persona. Ci siamo sentiti parecchio al telefono, mi ha dato alcuni consigli su alcune modifiche da fare al disco e da lì è partito tutto, arrivando al punto che l’ultimo lavoro lo abbiamo fatto totalmente assieme, in un mix molto bello di professionalità e “famiglia”.

3) Quale messaggio veicolano le tue canzoni?
Non sono un tipo da mandare messaggi, perché non sono nessuno, cerco solamente di mettere in musica nella maniera più semplice possibile le emozioni che provo in quella fase della mia vita. La maggior parte delle volte le parole escono di getto dopo aver incanalato per lunghi periodi determinati pensieri, o essermi spinto al limite di certe situazioni, lì capisco realmente chi sono e cosa voglio e sono costretto a buttare fuori tutto per non scoppiare.
Allo stesso modo mi piace vedere che ogni persona, anche se lontana da quello che volevo dire, se lo vive in maniera propria il pezzo, è questo che deve fare la musica, essere liberi di sognare

4) Quali sono i tuoi punti di riferimento musicali?
Io arrivo dalla scena indipendente/alternativa italiana, quindi i miei punti di riferimento sono state le band di amici e non che ne fanno parte. Se devo elencare i nomi “grossi” sicuramente Nirvana, Neurosis, Will Haven, Elliott Smith, tanto punk italiano e non solo, Jeff Buckley, Melvins, Nick Cave, Radiohead, Pearl Jam, Alice in Chains e un’altra miriade…non mi piace focalizzarmi su un’unica cosa!!

5) Progetti futuri, qualche anticipazione?
Sicuramente l’uscita dell’album che si chiamerà “LASCIAMOCI IL NULLA PER QUESTO INFINITO” e che uscirà nell’autunno di questo anno per (R)esisto Distribuzione. Si stanno delineando anche le prime date ma per scaramanzia non dico niente…

6) Come possono mettersi in contatto con te i nostri lettori e su quali canali si può acquistare il singolo?
YOUTUBE
https://www.youtube.com/channel/UCH5s3K8BobEygh565phWsfA

FACEBOOK
facebook.com/willywonkawasweird

INSTAGRAM
instagram.com/willy_wonka_was_weird

SPOTIFY
https://open.spotify.com/artist/3fu1yP0stTV5UHq8RpkFbD

Per acquistare il singolo potete usare la piattaforma che preferite, qui la lista completa:
https://song.link/i/1565832839

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here