Intervistata da Bussoletti durante la puntata del talkshow “Lingue a Sonagli” trasmessa in diretta radio alla mezzanotte di mercoledì 10 giugno su RadioRock106, FRANCESCA CARMELA ANTONACI, in arte GEGIA, si racconta tra retroscena piccanti e aneddoti divertenti della sua carriera negli anni Ottanta.

Gegia, al secolo Francesca Carmela Antonaci, è un’attrice che l’Italia ha imparato ad amare negli anni Ottanta grazie alla sua presenza in pellicole di culto come “Acapulco, prima spiaggia a sinistra” e “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio”. Dotata di una simpatia innata, l’artista salentina è cresciuta nei decenni fino ad arrivare a produrre in prima persona e ad aprirsi una propria scuola di a Roma chiamata “Accademia Attori in scena”. Spiazzando un po’ tutti, a Lingue a Sonagli, il salotto sgualcito di Radio Rock ideato e condotto dal cantautore Bussoletti, ha parlato senza filtri della sua carriera e della sua passione per i nudi artistici.

«Da qualche parte una deve anche iniziare e poi a me spogliarmi mi sempre piaciutoracconta a tal proposito GegiaSarà che sta tutto su, sarà che non ho avuto figli ma per me non è mai stato un problema. Negli anni Ottanta, poi, la tettina e il culetto andavano molto di moda ed io ho vissuto in pieno la commedia sexy all’italiana. Forse è per questo che sono fatta così: a 58 anni ho fatto un calendario in cui mi sono divertita tantissimo. Se dovessi dire qualcosa alle ragazze che si fanno problemi a spogliarsi per un film consiglio di imparare a distinguere. Il porno no ma il nudo artistico è una cosa diversa».

L’attrice racconta anche un divertente aneddoto della sua giovinezza: «Quando avevo vent’anni ero fidanzata con un bel militare. Un giorno un suo collega attacca al muro un poster di un mio nudo. Lui quando lo vede si arrabbia ma poi cerca di spiegare che ero la sua fidanzata. Lo sai che non gli ha creduto nessuno? Così impara a fare il geloso».

Parlando poi delle incombenti vacanze estive, l’attrice esprime con ironia una speranza: «Cosa ne pensa un’esperta del settore che viene da “Professione vacanze? La vedo molto male ma spero davvero che il caldo possa abbattere il virus e farci fare delle vacanze decenti. Ce lo meritiamo».

“Lingue a Sonagli” è un programma ideato e condotto da Bussoletti in diretta radiofonica tutti i mercoledì su RadioRock.

 

Ig: https://www.instagram.com/lingueasonagli/?hl=it

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome