Desde el alma, un tango per il commissario. Giovanni Balsamo

0
197

Antonio Marongiu è un commissario di polizia che vive a Palermo. Ha superato i cinquant’anni ed è entrato nella fase della vita nella quale si comincia a guardare indietro invece che avanti. Ama la sua città, della quale è profondo conoscitore, e nell’indagare si addentra nella sua storia e nei suoi luoghi. Su iniziativa della moglie, Maria, ha da poco cominciato a studiare il tango. Si trova a dovere risolve­re l’omicidio di una giovane maestra della danza rioplatense accoltellata nella sua scuola. La giovane donna, figlia di un senatore della Repubblica, era sposata con un grand commis della Regione Sici­liana, incaricato della gestione dei rifiuti nell’isola, che aveva sposato senza grande convinzione. Protagonista della narrazione resta la città di Palermo, con la sua storia terribile, le sue atmosfere e i suoi luoghi, spesso nascosti anche ai suoi abitanti, raccontata al ritmo del tango, tra i ricordi del commissario, la poesia di Alfonsina Storni e la sua storia cantata da “la negra” Mercedes Sosa.

Giovanni Balsamo ha già pubblicato Le Vie dei Guiscardi (2010)  e Il frullo del Beccaccino (2017). Ha in preparazione una nuov​a opera con protagonista lo stesso commissario.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome