Da oggi in radio il nuovo singolo dei RuLi-Ka

8

Dal oggi è in rotazione radiofonica “Preghiera dal fuoco”, il nuovo singolo della band sarda RuLi-Ka tratto dal loro ultimo album “Tutto può cambiare”.

Il fuoco inteso non soltanto come elemento naturale ma anche come eterno fuoco dell’anima: “Preghiera dal Fuoco” canta e celebra l’ambivalenza e la potenza di questo elemento al contempo incantevole e terribile.

«Il brano è stato scelto non solo per le sue coinvolgenti sonorità balcaniche ma anche per il testo che parla di trasformazione. Si brucia e si rinasce e lo si esprime con un ritmo incalzante anche nel ritornello spiegano i RuLi-Ka parlando del singolo “Preghiera dal fuoco” è l’ultimo brano dell’album con il quale si chiude il cerchio aperto da “Charlie Brown” che, aprendo il cassetto dei sogni, aveva dato vita al suo fuoco interiore».

Il videoclip del brano, diretto da Valeria Usala, alterna sequenze di immagini che riprendono i membri della band ad altre in cui il protagonista è l’attore Andrea Melis.

Il progetto nasce nel 2010 con il nome “Ruota Libera”. Per otto anni la band propone inediti e cover dei più importanti cantautori italiani. A metà 2018 la formazione, composta da Fabio Danei (voce e chitarra), Mattia Cuccu (fisarmonica e piano), Stefano Tiesi (batteria) e Michele Zucca, comincia a collaborare con il bassista Bax Talani in qualità di turnista. Da questa collaborazione nasce subito una forte intesa che porterà al suo ingresso ufficiale nella line-up con il passaggio di Michele Zucca a sax e clarinetto. L’esigenza di proporre musica inedita diventa necessaria per i componenti della band soprattutto grazie all’incontro con Rossana Anni che, credendo nel progetto, decide di produrre il singolo “Charlie Brown”. Per rimarcare questo cambio di rotta nel febbraio 2019 la band decide di cambiare il nome in “RuLi-Ka” registrando anche il marchio. L’ultimo album della band dal titolo “Tutto può cambiare” è già disponibile sulle piattaforme digitali.

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome