Il 21 dicembre e il 6 gennaio alle ore 16.00 non perdete “Chi ha rubato i regali di Natale?” al CineTeatro L’Aura, un divertente spettacolo per i più piccoli e le loro famiglie, per la stagione di TEATROMERENDA.

Fatevi coinvolgere dall’atmosfera natalizia…Nella fabbrica dei giochi di Babbo Natale tutto è pronto per la magica consegna dei regali, ma… poco prima della Vigilia spariscono tutti i regali. Chi sarà stato? Ecco la lista dei sospettati, oltre Babbo Natale e la Befana: L’elfa Natalina, capo responsabile della fabbrica dei giochi di Babbo Natale; Pino il postino addetto alla consegna delle letterine natalizie e sempre raffreddato; Sandrina Spolverina, l’infaticabile donna delle pulizie; Carbon Elfo, l’addetto all’impacchettamento dei doni; una famosa giornalista… chi sarà il colpevole e perché lo avrà fatto? Scoprite il colpevole insieme a noi!

Uno spassoso giallo, scritto da Laura Monaco, prodotto dall’Associazione Culturale R.E.G.I.S., e portato in scena dall’eccezionale compagnia R.E.G.I.S. con Laura Monaco, Paolo Ricci, Stefania Ranieri, Domizia D’Amico e Marco Bertoni, che coinvolgerà direttamente i piccoli spettatori rendendoli parte integrante dello spettacolo.

Uno spettacolo giocoso per tutta la famiglia, adatto ai bambini dai 3 agli 11 anni, per passare un sabato pomeriggio insieme facendo merenda a teatro.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE entro il venerdì sera precedente allo spettacolo

Per info: http://www.teatrolaura.org/teatromerenda/

Avviso ai soci

Chi ha rubato i regali di Natale?

Il 21 dicembre e il 6 gennaio

Alle ore 16.00

Il costo del biglietto è di 7 € (spettacolo+merenda), più 2 € di tessera associativa obbligatoria (si fa solo la prima volta in cui si viene a teatro! – per i bambini costa la metà 1€).

CineTeatro L’Aura

Via Pietro Blaserna, 37 (Angolo Vicolo di Pietra Papa, 64) – 00146 Roma (zona Viale Marconi)

Tel: 3464703609 oppure 0683777148

Mail: nuovoteatrolaura@gmail.com

www.teatrolaura.org

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome