Cola Pesce e il ministro dello Zar

A Lampedusa viveva un ragazzo innamorato del mare. Lo amava così tanto che se ne stava a bagno giorno e notte. La madre lo chiamava dalla riva, urlando a squarciagola: «Cola! Cola! Vieni a terra,...

L’otto marzo differente – Una giornata a San Patrignano

Di che colore è la solidarietà? E quali sono, oggi, le sfumature di un valore come quello dell’inclusione? Attraverso la mia esperienza di docente della scuola pubblica statale italiana provo a dare una risposta...
banana

Il pregiudizio della banana. Piccoli razzisti crescono.

Fa un caldo insopportabile, africano per davvero, perché è dai deserti dell'Africa che arriva e ad ogni assalto assume un nome diverso, quello che ritiene più adatto a farci capire le sue terribili intenzioni: Annibale,...

Il gioco del pallone

Quando ero ragazzino io si giocava a pallone nel campo dell'oratorio. Campo di terra di riporto, secca e bruciata, cosparso di sassolini aguzzi, che a caderci sopra ti sfregiavi le gambe e ti entravano...

L’arte del tè, della guerra e dell’addio

Miku mi accoglie con un inchino sotto l'arco dei suoi occhi neri, percorsi dai riflessi dell’ambra. Sto per darle la mano, mi accorgo dell'errore e tento un inchino. Lei ripete il saluto e io...

Inspiration Point. Quando l’ispirazione prende il volo – Riflessioni personali e semiserie su frammenti...

Il mio esordio su 'CyranoFactory' sa di antico e nuovo assieme. Parla della difficoltà di scrivere da parte di tanti autori come me, divisi tra la voglia di affabulare e la necessità di contemperare...

Case rifugio – In Calabria regolamento da Medioevo

«Il regolamento regionale sulle strutture socio assistenziali e in particolare sulle case rifugio ci riporta al Medioevo. C’è un rischio concreto e pericoloso. Oggi una donna vittima di violenza che decide di denunciare i...

Di Favole e di Sogni

Vorrei parlare di sogni.   I sogni delle donne, i sogni di bambine, quando le favole cominciano a raccontarci (e a illuderci) di principi azzurri e cavalli bianchi, di castelli, fate e scarpette di cristallo, di...

Di rientro

L’aria era frizzante. Le temperature erano crollate subito dopo Natale ed erano arrivati venti freddi dal Nord. La neve no, non era arrivata. Erano tutto sommato, a parte il freddo, giornate serene e splendeva...

La strada, i fiori, la libertà

"La Beat Generation è un gruppo di bambini all'angolo della strada che parlano della fine del mondo"Così Jack Kerouac definisce il movimento da lui stesso fondato con Neal Cassidy e Allen Ginsberg, frutto dell'utopia...
- Advertisement -

ULTIMI POST